A.P.A.C. Onlus - Gattile Cremona

Iscriviti alla nostra newsletter


Nome:

Email:

 
Associazione Protezione Animali Cremona onlus

Aiuta i mici delle colonie

Ci sono tanti modi per aiutarci. Se vuoi dare una mano, scegli la soluzione...

Cerchiamo casa

Vuoi avere un nuovo amico a cui fare tante coccole? Vienici a trovare in via Bissolati a Cremona!

Adozioni a distanza

Se vuoi aiutare ospite delle nostre colonie puoi adottarlo a distanza. Scopri come!
 

Fai una donazione

Aiuta il gattile, basta un solo Euro!

Cosa fare se... Stampa E-mail

... incontri un cane o un gatto ferito

Informati se appartiene a qualcuno che abita in zona. Nel caso si tratti di un cane e non venga rintracciato il proprietario chiama il Comando di Polizia Municipale, ti verranno forniti numeri di volontari da contattare. La legge 281/1991 stabilisce che i Comuni devono intervenire e vieta le soppressioni. Si può comunque chiedere dove l'animale verrà custodito ed andare a trovarlo nei giorni successivi. Contatta un' Associazione per la protezione degli animali e comunica l'accaduto, descrivendo l'animale, verranno fatti annunci per tentare di rintracciare gli eventuali proprietari. Se si tratta di un cane ed è tatuato comunicalo subito, questo faciliterà il ritrovamento del proprietario.
Se non riesci a trovare nessuno presso il Comune o l'Azienda Sanitaria Locale chiama un veterinario di fiducia.

....incontri un cane vagante

Informati se appartiene a qualcuno che abita nella zona. Se la ricerca non dovesse avere successo e dopo aver constatato uno stato di smarrimento, prostrazione e sofferenza dell'animale, nonché dopo aver valutato attentamente i pericoli che può correre rimanendo in quella zona, occorre richiedere l'intervento della Polizia Municipale o dell'Azienda Sanitaria Locale.
Avverti le associazioni presenti in zona ed i rifugi. Fornisci loro una dettagliata descrizione dell'animale e comunica l'eventuale numero di tatuaggio. Controlla se ha al collo un'eventuale targhetta di riconoscimento. Verifica il luogo dove sarà ospitato l'animale. Impegnati al massimo per verificare che sia effettivamente un randagio e non uno dei tanti cani non tatuati, smarriti o lasciati liberi di girare.
Ricorri agli annunci sui quotidiani e quelli radiofonici, metti volantini nei negozi di animali, alla fermata degli autobus, ecc.
Se trovi il proprietario dell'animale accertati che il cane non sia maltrattato.

....conosci qualcuno che maltratta gli animali

Se vedi qualcuno che maltratta un animale intervieni di persona e chiedi l'intervento di agenti di Polizia Municipale o di Carabinieri. Se sai di un animale detenuto in condizioni che gli causano sofferenza cerca di parlare con i proprietari e verifica successivamente se siano stati presi provvedimenti per migliorare la situazione. Se il dialogo non dovesse portare a nessun miglioramento avverti un'associazione per la difesa degli animali e recati al più presto presso qualunque organo di polizia giudiziaria.
HANNO IL DOVERE DI PRENDERE PROVVEDIMENTI
Non lasciarti scoraggiare dal fatto che la cosa può avere un seguito molto lento, l'importanza della denuncia e degli esposti è anche quella di favorire la conoscenza delle leggi per la tutela degli animali a qualunque livello degli organi giudiziari, preparando così il terreno ad una comprensione di quanto gli animali siano importanti per l'opinione pubblica. Ricorda che il nuovo articolo 727 del Codice Penale tutela gli animali dalla sofferenza non solo psicofisica ma anche etologica. Modalità di detenzione inadeguate, comportamenti umani errati nei confronti degli animali, utilizzo degli stessi per fini contrari alla loro natura sono tutte modalità comportamentali che è possibile ricondurre al nuovo art. 727 del Codice Penale (Legge 189/2004).
Se assisti a giochi, palii, fiere che coinvolgono gli animali o li vedi sofferenti in gabbie anguste, stipati in tir, puoi richiedere l'intervento della Polizia Giudiziaria o presentare un esposto.